L’ITALIA È UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”, come cita l’art. 1 della nostra Costituzione, e vorrei oggi soffermarmi su due aspetti.
Il primo aspetto, evidenzia la nostra identità democratica, sulla quale sono nate le istituzioni, il dibattito parlamentare e la rappresentanza politica, che dobbiamo difendere anche nella sua complessità e nei momenti di crisi. Democrazia che etimologicamente significa “governo del popolo”, dal greco antico démos e krátos, “popolo” e “potere”, significa prendere decisioni difficili con coraggio, difendere i diritti del popolo, risolvere i problemi ed essere al servizio della comunità.
Come ho ribadito più volte, “servire il popolo” nella visione politica non significa creare assistenzialismi, non significa assistere i cittadini con soldi a pioggia, ma sostenere le giuste proposte, realizzandole.
Il secondo, fa riferimento proprio al lavoro. Abbiamo perso un milione e mezzo di posti di lavoro e mai come in questo momento sentiamo la necessità che il miglior rilancio per l’economia siano le riaperture: riaprire le attività commerciali, tornare all’università, rimettere al centro la comunità (altro che “distanziamento sociale”), sostenere le politiche attive del lavoro e meno tasse per le imprese.
Buon 2 Giugno, buona Festa Della Repubblica a tutti.