Maurizio Lupi

 Siamo riusciti a contenere gli aumenti delle tariffe autostradali
Gennaio 2, 2014

Siamo riusciti a contenere gli aumenti delle tariffe autostradali

Siamo riusciti a contenere gli aumenti delle tariffe autostradali grazie a un’azione di calmieraggio svolta del Ministero.
A fronte di richieste da parte delle società che per alcune tratte arrivavano al 18 per cento, l’incremento si è fermato a una media del 3,9%.
Abbiamo già previsto incontri con Aiscat, l’associazione delle concessionarie, con cui avviare un dialogo per verificare strade nuove e consensuali rispetto agli attuali automatismi di adeguamento delle tariffe.
LEGGETE ANCHE: Pedaggi autostrade: abbiamo contenuto gli aumenti

Prev Post

Approfondimento: incentivi fiscali 2014 per ristrutturazioni edili e efficienza energetica

Next Post

Fiat acquisisce Chrysler: una buona notizia per l'Italia

post-bars

8 thoughts on “Siamo riusciti a contenere gli aumenti delle tariffe autostradali

Ranieri de Mariasays:

Gentile Ministro,
mi perdoni, ma questa sua presa di posizione sembra ai cittadini più che altro una presa in giro. Anche perché non corrisponde al vero che lei “abbia fermato gli aumenti dei pedaggi autostradali”. Gli aumenti ci saranno, in maniera superiore rispetto all’inflazione, e tali aumenti non sono di responsabilità dei concessionari, ma di chi ha stabilito il meccanismo di retribuzione: i suoi predecessori, e, per noi cittadini, Lei medesimo.
Siamo il paese europeo dove le autostrade sono in condizioni peggiori rispetto al loro costo, che pare sia il più alto in relazione ai chilometri. E il perdurare di tale situazione è principalmente Sua responsabilità.
Riterrei che, invece di attribuirsi meriti così poco credibili, sarebbe il caso che Lei prendesse in considerazione una proposta concreta:
pagare le autostrade per il servizio che danno. In sostanza, il concessionario verrebbe retribuito interamente se lungo il percorso non vi fossero interruzioni o cambi di corsia, o comunque situazioni (esclusi gli incidenti) che limitino la possibilità di percorrerla interamente alla velocità massima consentita.
Ciò, oltre ad obbedire a un principio generale indifferibile – commisurare la tariffa al servizio prestato – di certo migliorerebbe la velocità dei trasporti e della distribuzione delle merci, poiché siamo certi che i lavori sulla rete durerebbero pochissimo.
La sautlo cordialmente e, mi ascolti, abbandoni le posizioni di propaganda per dedicarsi alla soluzione dei problemi. I cittadini non sono più così ciechi.

Massimo Bagnolisays:

Ministro ma che senso ha una richiesta di aumento del 18%, soprattutto nella fase recessiva che si trova il paese ? Oggi non può pensare che noi si pensi davvero che il ministero ha fatto un buon lavoro. Non si sa nemmeno da cosa si evince il 3,9 % di aumento! non vorrei che fosse una espressione algebrica degli aumenti sulle varie tratte perché allora si tratterebbe anche di fornire dati non reali. Entro il 31 gennaio il suo Ministero dovrà incontrarsi con le associazioni di categoria per verificare lo stato dell’arte del protocollo d’intesa firmato a dicembre. Non si comincia bene ed il suo ministero, fino ad ora, e’ riuscito solo a tenere alta la tensione con gli autotrasportatori un atteggiamento che, secondo me, se non è dato da incompetenza allora è da irresponsabili.
Massimo Bagnoli Presidente Nazionale Fiap

Paolo Vaccarisays:

Autostrade per l’italia, la maggiore concessionaria, ha aumentato del 4,43%, molte altre tratte autostadali hanno subito aumenti anche ben superiori al 10% . Quindi, quando si dice “media del 3,9%”, si intende media rispetto a cosa? Al numero dei concessionari, al numero delle tratte, al numero dei km di autostrade, o al numero di km di percorrenze nell’ultimo anno? Grazie per soddisfare la mia curiosità.

La compatibilidad del software de rastreo móvil es muy buena y es compatible con casi todos los dispositivos Android e iOS. Después de instalar el software de rastreo en el teléfono de destino, puede ver el historial de llamadas del teléfono, mensajes de conversación, fotos, videos, rastrear la ubicación GPS del dispositivo, encender el micrófono del teléfono y registrar la ubicación circundante. https://www.xtmove.com/es/how-to-download-and-install-spy-app-on-android-phone-for-free/

Leave a Comment

Potrebbero interessarti