HO RIBADITO A CINGOLANI IL CONCETTO DI TRANSIZIONE ECOLOGICA

Al ministro Cingolani ho ricordato che la Transizione Ecologica è, appunto, una transizione. Se non è sostenibile e non è graduale, non è attuabile. Il green a tutti i costi non deve essere una nuova religione.
La risposta all’aumento delle bollette non può essere solo “debito pubblico” o dire “che brava Greta Thunberg”, bisogna rimanere alleati della scienza e dei dati reali: se nel 1991-1994 producevano 21 MLD di metri cubi di gas e nel 2021 ne produciamo 3 MLD a fronte di tutti i noti problemi, forse qualcosa l’abbiamo sbagliato. Se abbiamo un fabbisogno di 70 MLD per l’Italia e ci sono 90 MLD di metri cubi di gas nell’Adriatico, forse la realtà dovrebbe spingerci ad aumentare gradualmente l’estrazione invece di pagare a caro prezzo l’energia da altri Paesi.
Il nostro compito deve essere quello di immaginare il futuro e realizzarlo. Pensare alle nuove tecnologie come il Nucleare Green di IV generazione. Non rimanere ancorati al passato.