fbpx
CENTRI ESTIVI, INTERROGAZIONE DI LUPI

LUPI, COLUCCI, SANGREGORIO e TONDO. — Al Ministro per le pari opportunità e la famiglia. — Per sapere – premesso che:   il 15 giugno dovrebbero partire i centri estivi per bambini e ragazzi tra i 3 e i 17 anni; il rapporto numerico tra operatori e bambini (e adolescenti) fissato dalle linee guida del Governo è: per i bambini in età di scuola dell’infanzia (dai 3 ai 5 anni), un rapporto di un adulto ogni 5 bambini; per i…

Continua a leggere …

INVECE DI MILLE PROPOSTE SERVE UNA GRANDE IDEA

Oggi nell’epoca dei social, più che 1000 proposte senza visione per inseguire l’immagine, servirebbe una grande idea, un grande progetto per l’Italia. La mia risposta all’informativa di Conte alla Camera.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/695116231303863/    

Continua a leggere …

IL GOVERNO DELLA PAURA, LA SUPER MOZIONE DI LUPI

È pensabile che tutto venga gestito sulla minaccia della paura e non scommettendo sulla libertà e responsabilità dei cittadini? Vi parlo della mozione sulla restrizione delle libertà costituzionali presentata dall’opposizione oggi in Parlamento.

Continua a leggere …

ATTENZIONE AD APPOGGIARSI SEMPRE SUI PRINCIPI, PRIMA O POI SI PIEGANO

Leo Longanesi diceva “attenzione ad appoggiarsi troppo sui principi, perché poi si piegano”. “Non capisco perché non si sia ancora dimesso. È scandaloso dal mio punto di vista, e non per le responsabilità penali ma per le responsabilità politiche, si deve dimettere perché in un qualsiasi altro Paese civile del mondo un ministro si dimette se la struttura centrale del suo ministero, quella che lui aveva difeso a spada tratta, quella che aveva nominato, si rende responsabile di fatti…

Continua a leggere …

LIBERTA’ RELIGIOSA, IL GOVERNO LA NEGA SENZA PARLAMENTO

Non c’è nessun Governo che può disporre, permettere o consentire riguardo le libertà senza passare dal Parlamento, tanto più quella religiosa.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/855480714927384/

Continua a leggere …

CONTE RIFAREBBE TUTTO QUELLO CHE HA FATTO, SICURO?

Oggi in aula il Presidente Conte ha detto “rifarei tutto quello che ho fatto”. Ma ne è proprio sicuro? Per ripartire bisogna scommettere sulla responsabilità e sulla libertà dei nostri cittadini, delle nostre imprese, delle nostre associazioni.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/235555080886256/

Continua a leggere …

DL CURA ITALIA, DICHIARAZIONE DI VOTO DI LUPI

Era dai tempi di Badoglio che non avevamo l’obbligo di non uscire di casa ma, nonostante questo e nonostante la diminuzione del nostro PIL paventata (-10%), il Governo non ha ancora trovato il coraggio di aiutare subito e davvero famiglie, imprese, liberi professionisti e scuole. In questo momento serviva lavorare assieme (come DC e PCI nei momenti più bui e fondamentali della storia d’Italia), non inserire la nazionalizzazione di Alitalia nel CuraItalia. Serviva dare soldi subito e in maniera semplice…

Continua a leggere …

Informativa di Conte: l’economia non è il regno del dio denaro, quella si chiama usura

L’economia non è il regno del dio denaro, quella si chiama usura. L’economia è la vita quotidiana della gente: non c’è infatti vita senza economia e non c’è economia che non si preoccupi dalla vita delle persone. Dobbiamo ripartire ma per farlo occorre zero burocrazia e più fiducia nei cittadini e nelle imprese. È una sfida culturale, ma possiamo farcela. La mia risposta al Presidente del Consiglio durante la sua informativa alla Camera. https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/230549491601404/

Continua a leggere …

MOZIONE in Assemblea – Lavoro

Va difeso il lavoro e il lavoro non lo da lo Stato, il lavoro non è assistenzialismo, il lavoro lo danno le imprese e, sopratutto, lavoro e salute non sono in antitesi. Germania, Francia e Spagna stanno programmando la riapertura delle loro imprese e anche delle scuole (ovviamente tutelando la salute dei lavoratori). Sono matti? No. Hanno compreso che se oggi si sta morendo di Covid19, domani forse potremo morire di fame. Non si possono continuare ad usare o richiamare leggi e…

Continua a leggere …

RSA: il 2 aprile avevo fatto presente il problema. Peccato che la maggioranza lo abbia ignorato.

Il 2 aprile insieme ad altri dieci deputati ho chiesto formalmente nell’Aula della Camera dei deputati al ministro della Salute che cosa intendesse fare il #governo di fronte all’allarme che veniva dalle case di riposo per anziani, che si stavano trasformando “in focolai e lazzaretti”. Ho citato, fra i tanti, il caso della casa di riposo Santissima Maria Immacolata di Nerola, dove 16 operatori su 40 risultavano positivi al #CoronaVirus e con loro anche 56 degenti sui 63. Poi ho fatto un triste elenco:…

Continua a leggere …