PROPOSTE PER IL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA

Oggi alla Camera è iniziata la discussione generale sul famoso PNRR, il Piano nazionale di ripresa e resilienza che attuerà il Recovery Plan in Italia. Il testo originale prodotto dal governo Conte era innegabilmente scritto male, qualsiasi organo o persona che lo abbia studiato non ha potuto che confermarlo: mancava di strategia, progettualità e di una visione di insieme. Tanti piccoli progetti legati da logiche assistenzialistiche e pauperistiche di cui, la grandissima maggioranza, non avevano neanche la previsione di…

Continua a leggere …

BENE LA RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MA LE IMPRESE NIENTE

Bene la riforma della pubblica amministrazione, ma le imprese? Gli autonomi? Le partite IVA? Non dimentichiamoci della spina dorsale dell’Italia, dobbiamo riformare il codice degli appalti e sburocratizzare il Paese. IL MIO VIDEO SU FACEBOOK

Continua a leggere …

L’ITALIA HA BISOGNO DI VISIONE NON APPROSSIMAZIONE

Dopo il governo Conte/Casalino, con la sua continua improvvisazione, approssimazione e indecisione, mi conforta il metodo con cui Draghi ha voluto definire lo stile del suo esecutivo: il confronto con il Parlamento, l’informazione tempestiva agli italiani (che non sono sudditi ma la vera risorsa della nostra comunità) sul cambiamento delle regole, la qualità e la rapidità delle decisioni (ad esempio nella campagna vaccinale), il concentrarsi sugli obiettivi strategici evitando dispersione di risorse in lunghi elenchi di progetti, interventi strutturali…

Continua a leggere …

SPERANZA E OTTIMISMO, AUGURI 2021

La speranza è diversa dall’ottimismo: la speranza non è la certezza che le cose andranno sicuramente bene. La speranza è la certezza che quello che stiamo facendo ha un significato. Auguri di cuore affinché il 2021 possa essere migliore del 2020. IL MIO VIDEO DI AUGURI SU FACEBOOK

Continua a leggere …

DL RILANCIO, LA DICHIARAZIONE DI VOTO DI LUPI

C’è un detto popolare nella mia Brianza: Fanàiman. Fai muovere le mani, lavora, datti da fare. Esattamente il contrario dell’idea di Paese che questo Governo sta realizzando. La mia dichiarazione di voto sul Dl Rilancio. https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/1666165176892133/

Continua a leggere …

BASTA COMMISSIONI SUL POS, INTERROGAZIONE DI LUPI

270 miliardi è il volume dei pagamenti digitali con carta di credito. Mi sono arrivate diverse segnalazioni che indicano una commissione dell’1,25% applicata all’esercente per l’utilizzo del POS. Questo vuol dire oltre 3 miliardi di euro guadagnati per la sola erogazione del servizio. Il credito di imposta del 30% oggi garantito dallo Stato per chi utilizza il POS è di 53,9 milioni di euro annui a decorrere dal 2021, una copertura misera, ed è di fatto pagato dai cittadini. Per…

Continua a leggere …

INTERVISTA A UNO MATTINA

Stamattina ci siamo dati il buongiorno a Uno Mattina parlando del ruolo di Noi con l’Italia, delle scuole, del turismo e del dramma delle 37 mila neo-mamme costrette ad abbandonare il lavoro per una mancata conciliazione famiglia-lavoro. https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/722334091888450/  

Continua a leggere …

Pubblicato inVideo Tagged Commenti disabilitati su INTERVISTA A UNO MATTINA
CONTE RIFAREBBE TUTTO QUELLO CHE HA FATTO, SICURO?

Oggi in aula il Presidente Conte ha detto “rifarei tutto quello che ho fatto”. Ma ne è proprio sicuro? Per ripartire bisogna scommettere sulla responsabilità e sulla libertà dei nostri cittadini, delle nostre imprese, delle nostre associazioni.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/235555080886256/

Continua a leggere …

Sono già passati 40 giorni dal primo Dpcm e di soldi alle imprese ancora non se ne vedono

Sono già passati 40 giorni dal primo Dpcm e di soldi alle imprese ancora non se ne vedono. Altro che burocrazia zero… ad un certo punto anche un moderato si arrabbia.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/667905523987125/  

Continua a leggere …

MOZIONE in Assemblea – Lavoro

Va difeso il lavoro e il lavoro non lo da lo Stato, il lavoro non è assistenzialismo, il lavoro lo danno le imprese e, sopratutto, lavoro e salute non sono in antitesi. Germania, Francia e Spagna stanno programmando la riapertura delle loro imprese e anche delle scuole (ovviamente tutelando la salute dei lavoratori). Sono matti? No. Hanno compreso che se oggi si sta morendo di Covid19, domani forse potremo morire di fame. Non si possono continuare ad usare o richiamare leggi e…

Continua a leggere …