INTERPELLANZA AL MIN. INTERNO: DEGRADO NELLE PERIFERIE

Oggi si fanno tanti convegni sulle periferie, sul disagio sociale, ma poi? Chi si prende la responsabilità di agire per risolvere i problemi concretamente? Quando ero Ministro delle Infrastrutture e della Casa mi presi la responsabilità di fare una legge che stabiliva un principio: chiunque occupa una casa abusivamente non ha il diritto all’allacciamento della luce, del gas e alla residenza. Contemporaneamente, però, intervenivamo con fondi per la costruzione di case popolari e per aiutare a pagare il canone…

Continua a leggere …

CASE OCCUPATE, IN MANO A CRICCHE CHE FANNO AFFARI ILLEGALI

Interpellerò il Ministro dell’Interno perché, è inutile continuare a girarci attorno, sappiamo tutti cosa continua a succedere da anni nelle periferie e negli Alloggi Popolari: occupazioni abusive all’ordine del giorno, degrado, microcriminalità, mancato rispetto delle graduatorie di assegnazione e casi gravissimi di intimidazione e minacce verso coloro che cercano di costituire comitati di quartiere in difesa del loro ambiente di vita. Una inaccettabile “gestione immobiliare abusiva”, ben più organizzata di quelle offerte dallo Stato, che sembra purtroppo diventata all’ordine…

Continua a leggere …

COR. SERA: LA RICERCA DEL CANDIDATO È SEMBRATA UN PÒ X FACTOR

Maurizio Lupi, ci racconta come si è arrivati alla scelta della candidatura di Milano? «Purtroppo abbiamo dato l’impressione di essere a X Factor o alle selezioni di Amici, con ripetuti rifiuti ed è sembrato che il centrodestra fosse impreparato a una sfida importante per quello che Milano -la mia città, di Salvini, Berlusconi e La Russa – rappresenta». C’è stato un momento in cui sembrava essere lei il prescelto. Poi cosa è successo? «Mi ha fatto piacere che Berlusconi…

Continua a leggere …

STASERA ITALIA: SALONE DEL MOBILE, FACCIAMOLO

Abbiamo un disperato bisogno di segnali positivi da cui ripartire. Leggo dai giornali che il Salone Del Mobile potrebbe non farsi ma sono certo che potrebbe essere l’esempio del ritorno alla vita economica. Mi appello pertanto ai grandi espositori, ai grandi mobilieri, agli imprenditori, alle grandi marche: ripartiamo! Non farlo sarebbe l’ennesimo caso di rassegnazione del Paese. IL VIDEO DEL MIO INTERVENTO A STASERA ITALIA

Continua a leggere …

COR. SERA: I TRIBUNALI NON POSSO ENTRARE A GAMBA TESA. GRAVE PRECEDENTE.

Roma «Il rinvio a giudizio di Salvini è un grave precedente istituzionale» dice Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, uno dei partiti che anima il centro del centrodestra. Dunque, ritiene che la vicenda Open Arms sia un attacco politico al leader della Lega? «Si può condividere o non condividere la scelta di un ministro dell’Interno in materia di migrazione. Ma di certo non possono essere i tribunali ad entrare a gamba tesa». Sta dicendo che la magistratura si…

Continua a leggere …

ANDIAMO OLTRE IL MILANESE IMBRUTTITO

Intervista con Lupi: “Andiamo oltre il Milanese Imbruttito” 15 Aprile 2021- L’Intervista di Alessandro Banfi a Maurizio Lupi   Con questa intervista 10alle5 Quotidiana inizia una serie di incontri con personalità della politica e della cultura. Vogliamo riflettere su Milano e sul suo destino: che cosa ci aspetta nei mesi a venire? Al di là dell’appuntamento elettorale per il rinnovo della carica di Sindaco, fissato per il prossimo autunno, come si ricostruirà la capitale morale? Su che cosa fare leva per quella…

Continua a leggere …

CARLO TOGNOLI, UN RIFORMISTA DALLA GRANDE UMANITA’

Nei confronti di Carlo Tognoli un milanese, ancor più un milanese figlio di immigrati come me, non può che provare riconoscenza. Grande sindaco e poi più volte ministro, è stato un socialista riformista di cui rimpiangiamo la sensibilità sociale, l’apertura e la cordiale umanità.

Continua a leggere …

Milano 2021: «Né di bandiera, né un déjà-vu. Serve il candidato del futuro»

Milano 2021: «Né di bandiera, né un déjà-vu. Serve il candidato del futuro» L’ex assessore: «Poco tempo, basta pensare al passato Se pensiamo ai nomi siamo morti. Ora sparigliamo» Maurizio Lupi, deputato di centrodestra, ex ministro, ex assessore, milanese, manca un anno e mezzo alle Comunali. La sinistra sembra che ripresenti Sala, e dalla vostra parte la situazione qual è? «Mi pare assolutamente normale che ci sia Sala, sarebbe anomalo se non si ricandidasse non facendosi giudicare. Il problema…

Continua a leggere …