NEWS

INTERVISTE

SOCIAL

VIDEO

FACEBOOK

Maurizio Lupi
Maurizio Lupi1 day ago
Legge elettorale: Pronti al dialogo sulla base del Rosatellum
"Mi sembra che sulla legge elettorale finalmente si sia scelto il metodo giusto e che ci sia la volontà di superare lo stallo creatosi in Parlamento. Noi di Alternativa popolare siamo pronti al dialogo tra maggioranza e opposizione e diamo la nostra piena disponibilità a collaborare sulla base della proposta prospettata dal Partito democratico. I nostri punti fermi sono, come ormai tutti sanno, essenzialmente due: ci vuole una legge elettorale che favorisca la governabilità e garantisca la rappresentatività".
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi was live.1 day ago
Le indiscrezioni giornalistiche su presunti tentennamenti di Alternativa popolare sullo ius soli non hanno fondamento.
Abbiamo detto e continuiamo a dire che quella proposta di legge, già approvata dalla Camera dei deputati, va cambiata in alcuni punti fondamentali e soprattutto che non può essere imposta al Parlamento attraverso un voto di fiducia. Fiducia per la quale non sono d’accordo né i ministri di Ap, che non la approveranno in Consiglio dei ministri qualora venisse proposta, né i senatori che dovessero malauguratamente esprimersi in merito.
Nella diretta spiego le ragioni di questa nostra posizione, che è sempre stata a favore dell’introduzione nel nostro Paese di uno ius culturae e che è assolutamente coerente con il lavoro fatto in Parlamento sin dalla presentazione della legge.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi1 day ago
Ius soli: Nessun tentennamento, Ap è contraria al voto di fiducia.
Le indiscrezioni giornalistiche su presunti tentennamenti di Alternativa popolare sullo ius soli non hanno fondamento. Abbiamo detto e continuiamo a dire che quella proposta di legge, già approvata dalla Camera dei deputati, va cambiata in alcuni punti fondamentali e soprattutto che non può essere imposta al Parlamento attraverso un voto di fiducia. Fiducia per la quale non sono d’accordo né i ministri di Ap, che non la approveranno in Consiglio dei ministri qualora venisse proposta, né i senatori che dovessero malauguratamente esprimersi in merito. Oggi pomeriggio, in una diretta Facebook alle 18.30, spiegherò le ragioni di questa nostra posizione, che è sempre stata a favore dell’introduzione nel nostro Paese di uno ius culturae e che è assolutamente coerente con il lavoro fatto in Parlamento sin dalla presentazione della legge.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi2 days ago
I nostri interlocutori principali non possono che essere quelli che stanno nella famiglia del Ppe

«Mi sembra che Matteo Salvini a Pontida 2017 abbia dato un segnale molto chiaro di destra che si contrappone al messaggio lanciato nello stesso giorno da Fiuggi.

Noi come Alternativa Popolare siamo convintamente nel PPE e siamo certi che si governa un Paese solo con i valori politici e la cultura dei moderati e del centro.

Lo abbiamo dimostrato in questi anni nell'assumerci la responsabilità del governo del Paese o nel governare insieme quelle Regioni come Lombardia e Liguria guidate con moderatismo e responsabilità.
I nostri interlocutori principali non possono che essere quelli che stanno nella famiglia del Gruppo PPE al Parlamento Europeo
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi2 days ago
Contro i populismi dobbiamo noi rimetterci in gioco

«La politica deve guidare ma deve assumersi la responsabilità di guardare lontano, deve anche tener conto della realtà di un paese e delle condizioni in cui è. Io dico attenzione a sottovalutare la rabbia, lo dico anche per la mia formazione culturale, Sant'Agostino diceva che "la speranza ha sempre due figli". La prima è la rabbia e la rabbia è la reazione legittima ad un'ingiustizia che pensi di aver subito, se tu la sottovaluti non fai neanche quello che provoca la speranza e cioè il coraggio».
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi2 days ago
IUS SOLI: No a forzatura fiducia, non sia "bandierina" politica

«Facciamo una cosa su cui tutti siamo d'accordo, lo Ius Culturae. Nessun ministro di Alternativa Popolare voterà la fiducia sullo Ius Soli ad una richiesta del Governo, il testo così approvato alla Camera deve essere modificato al Senato su alcuni aspetti. La politica deve anche guardare un Paese spaccato, o no?»
Maurizio Lupi

CONDIVIDI!

TWITTER