Berlusconi si o no: conta il futuro del nostro Paese

Il presidente Berlusconi può fare un passo indietro per riunire l’area moderata. Il suo gesto di responsabilità non deve essere rovinato da chi continua a guardare agli errori del passato

AGGIORNAMENTO 9 OTTOBRE
Ecco la telefonata su Canale5 di Silvio Berlusconi “Silvio Berlusconi: «Non escludo Monti come leader dei moderati» via corriere.it
La disponibilità del presidente Berlusconi di fare un passo indietro pur di permettere all’area moderata di presentarsi unita con una proposta credibile per il governo del paese, è un grande gesto di responsabilità che testimonia, ancora una volta, la ragione del suo impegno in politica.
Leggi anche “Ecco il futuro del nostro partito
Tale disponibilità potrebbe permettere di fermare la frammentazione del centrodestra a cui stiamo assistendo e consentire la ripresa del dialogo con la società civile che ancora in questi giorni dimostra la sua voglia di essere protagonista. Penso a personalità come quelle di Montezemolo o Giannino ed altri. Non roviniamo questa grande opportunità solo perchè continuiamo ad avere la testa rivolta verso gli errori del passato.
E’ in gioco il futuro del nostro Paese.
 

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter