CIPE per completare l'autostrada tirrenica Livorno-Civitavecchia

Ecco le decisioni prese dal CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) nella seduta del 27 settembre 2013 soprattutto per completare l’autostrada tirrenica Livorno-Civitavecchia.

 
Ieri si è svolta la sesta seduta del CIPE del Governo Letta che ha preso decisioni importanti per:

  • Finalmente può partire il completamento dell’Autostrada tirrenica Livorno-Civitavecchia perchè sono stati sbloccati 2 miliardi di finanziamento privato
  • per la E78 Fano-Grosseto: ho esposto e consegnato un’informativa sulla rivisitazione del progetto, sulla nuova modalità per l’accesso alle risorse e sulla disponibilità delle tre regioni coinvolte (Toscana, Umbria e Marche) di attivare un Partenariato pubblico-privato

 
LEGGETE ANCHE: Roma deve avere infrastrutture all’altezza della sua fama. Avanti con Metro C! e Dal CIPE finanziamenti per la metropolitana di Milano e il MOSE di Venezia
 
DAL COMUNICATO DEL CIPE
Il Comitato ha:

  1. approvato il progetto definitivo dell’Autostrada A12 Livorno-Civitavecchia, Tratta Tarquinia – San Pietro in Palazzi (Cecina), (lotti 2, 3, 5A, 6B)
  2. approvato il piano di previsione per il fabbisogno finanziario del Fondo per il sostegno alle esportazioni e all’internazionalizzazione delle imprese italiane gestito da Simest S.p.A, quantificandolo in 355 milioni di euro per l’anno 2014. Ha valore programmatico, fermo restando che l’ammontare del relativo stanziamento verrà deciso in sede di legge di stabilità
  3. preso atto della riprogrammazione del Programma Attuativo del FSC della Provincia autonoma di Trento. Vengono concentrate tali risorse, per circa 48,6 milioni di euro, interamente sul finanziamento del “Progetto Manifattura”. Il progetto prevede il recupero e riutilizzo di parte della struttura dell’antica Manifattura Tabacchi di Rovereto, inaugurata nel 1854, con la creazione di un polo di ricerca, formazione, assistenza tecnica e networking incentrato sull’impresa e dedicato alle tecnologie verdi.

Fonte: comunicato CIPE